LUN-VEN: 8.30-18.00 / SAB-DOM 8.00-18.00
 

La Storia del Circolo Golf e Tennis Rapallo

A Rapallo si gioca sempre a Golf ed a Tennis, tutto l'anno, fin dalla primavera del 1933

L'antica storia del Golf e Tennis Rapallo

Un luogo senza tempo dove respirare un'antica storia

La Storia del Circolo Golf e Tennis Rapallo

Corre l'anno 1929 quando l'Azienda Autonoma di Soggiorno dà avvio al progetto di 5 campi da tennis e di un campo da golf di nove buche, della lunghezza complessiva di oltre duemila cinquecento metri, che corrono lungo il fiume Boate, con sentieri tra i faggi e i castagni. Il clima mite e l'umidità persistente in questo angolo di verde alle spalle di Rapallo favoriscono il crescere rapido di una rigogliosa vegetazione: vengono piantate acacie, tigli, eucalipti, platani, e altre specie più esotiche, tra le quali tante palme che ricordano a tutti che qui l'inverno è sempre più clemente che altrove.

Ecco perché, fin da allora, a Rapallo si gioca sempre, tutto l'anno fin dalla primavera del 1933.

Ed ecco perché ben presto nove buche non bastano più: nel 1970 si dà inizio a un impegnativo ampliamento del percorso, con bonifiche di terreni paludosi, sbancamenti consistenti, scavi di drenaggio e perfino la deviazione del Boate, e infine la messa a dimora di tante altre piante a coronare le 18 buche di Rapallo, che già nell'inverno del 1971 ospitano golfisti da tutto il mondo.

Hanno frequentato il Club i Duchi di Windsor, Guglielmo Marconi, Sem Benelli, Rita Hayworth, Rex Harrison, Bob Hope e più recentemente Bill Gates, Costantino Rocca, Matteo Manassero, Edoardo e Francesco Molinari, Joost Luiten, Lea Pericoli, Monica Seles, Nicola Pietrangeli, Adriano Panatta, Tathiana Garbin, e Novak Ðokovic, Linda e Cristiana Ferrando.

Un incendio nella primavera del 1987 ha infierito sull'edificio, ma neanche la violenza delle fiamme è riuscita ad alterare la struttura sobria ed elegante della Club House, che fu ricostruita seguendo fedelmente l'antico disegno.

Il Golf e Tennis Club, oggi proprietà della Regione Liguria, rappresenta per Rapallo uno dei suoi biglietti da visita più prestigiosi. Al di là dei grandi eventi sportivi e mondani che l'impianto e la sua raffinata Club House continuano ad ospitare, va anche ricordato che se la cittadina rivierasca ha mantenuto intatta un'area verde di tale importanza, arricchendola anzi di essenze arboree tali da renderla un vero e proprio giardino botanico, lo si deve solo alla lungimiranza di chi molti anni fa propose la realizzazione delle prime nove buche ed a coloro che, più in là nel tempo, ne vollero l'ampliamento portandolo alle attuali diciotto.


I Presidenti del Circolo Golf e Tennis Rapallo:
  • Dal 2017 Attilio Riola
  • 2010 – 2016 Giovanni Paolo Risso
  • 2007 - 2009 Gianfranco Bozzini
  • 2003 - 2007 Sergio Gadolla
  • 1998 - 2002 Lorenzo Biagini
  • 1990 - 1998 Silvio Sanguinazzi
  • 1989 - 1990 Riccardo Corradi
  • 1978 - 1989 Ippolito Alberti
  • 1963 - 1978 Filippo Cameli
  • 1947 - 1963 Claudio Schiaffino
  • 1945 - 1947 Giovanni Maggio
  • 1927 - 1940 Silvio Solari
Onorificenze sportive:
  • 2014 Cura del Paesaggio e del Parco Arboreo
  • 1999 Seminatore d'Oro
  • 1977 Stella d'Argento CONI